Nuovo braccio robotico ispirato a catapulta di Leonardo

Un nuovo braccio robotico flessibile, ispirato ad antichi disegni di catapulte originate dal genio di Leonardo da Vinci, è stato messo a punto nel laboratorio ERC Instabilities dell'Università di Trento. I risultati ottenuti sono un'ulteriore conferma della applicabilità dei modelli teorici della meccanica dei solidi alla progettazione ingegneristica dei cosiddetti 'soft robots', impiegati ad esempio in un ambito delicato come quello della medicina, dalla diagnostica alla chirurgia, oppure in ambito sportivo, per ottimizzare le performance atletiche ad esempio nella disciplina del salto con l'asta. I risultati della ricerca hanno ottenuto la copertina della rivista britannica 'Proceedings of the Royal Society A', dedicata alle scienze matematiche, fisiche e ingegneristiche.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Dalla Provincia voucher per i giovani per cinema e teatro, prestiti da 500 a 3.000 euro per le famiglie in difficoltà
    Il Dolomiti
  2. PIANO MOBILITÀ ELETTRICA TRENTINO: LA PROVINCIA INVESTE 20 MLN IN CINQUE ANNI -
  3. Il trentino Mirko Toller e Checco Zalone ancora uniti nella lotta contro l'atrofia muscolare e spinale
    Il Dolomiti
  4. TRENTINO PEDALA: PAT, 1 MILIONE E 304 MILA KM PERCORSI / 305 MILA EURO RISPARMIATI -
  5. MOBILITÀ TRENTINO: GILMOZZI, PREMIARE TUTTE LE MODALITÀ ALTERNATIVE E SOSTENIBILI -

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Trento

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...